La Cina chiama in causa USA e UE

La Cina chiama in causa USA e UE

Lo Stato cinese ha citato in giudizio l’Unione europea e gli Stati Uniti di fronte al WTO per cercare una soluzione alle misure antidumping relative al suo export.
In una nota il Ministero del Commercio rileva che in piena conformità con l’articolo 15 del protocollo d’adesione che è stato firmato dal paese cinese, l’approccio della stessa Cina surrogato scade l’undici dicembre di quest’anno.
Tutto il sistema utilizza i costi di produzione all’interno di un paese che risulta essere il terzo per il calcolo del valore dei prodotti da economia non di mercato.

Per questo Pechino chiede senza mezze misure il riconoscimento dello status di economia di mercato.